Quanto costa spedire all'estero? Pacchetti Medio/Piccoli

Salve amici del blog, ecco a voi il terzo e ultimo appuntamento della serie di info post sul complicatissimo mondo delle spedizioni.


Cercheremo di fare un po' di chiarezza sulle spese di spedizione.
Per evitare un post chilometrico e sovraccarico di informazioni ho deciso di dividere l'argomento in 3 parti Pacchi Piccoli, Pacchi Medio/Grandi, Spedizioni Estere.




Spedire all’estero  è, passatemi il termine, un casino… non solo perché dovete tenere conto di peso e dimensioni del pacco ma anche della zona di destinazione e delle eventuali restrizioni doganali sulle importazioni.


Per Pacchi Piccoli e medi intendo quelli dove la somma delle tre dimensioni (lunghezza, larghezza e spessore) non deve superare 900 mm e la dimensione maggiore delle tre non deve superare 600 mm, per un massimo di 2 chili.


In questo tipo di spedizione rientrano oggetti di dimensioni piccole e medie o che richiedono un imballaggio non troppo ingombrante come gioielli, borse, piccoli e medi accessori, stampe, ecc.



Nella tabella comparativa sotto ho considerato 5 diversi tipi di servizio:

- Postamail Internazionale: servizio più economico, consegna da 8 a 22 gg lavorativi, non tracciabile.
- Postapriority Internazionale: consegna da 3 a 9 gg lavorativi, con notifica all’arrivo al centro di scambio internazionale
- Raccomandata internazionale: tracciabile (in alcuni casi solo fino al confine)
- Corrieri (UPS): consegna in 1 g, con ritiro a domicilio
- Packlink.it: (il portale che offre la possibilità di acquistare un servizio di consegna pacchi con i migliori spedizionieri a tariffe ridotte e di cui vi avevo già parlato in questo post) possibilità di consegna in 1 o più gg con ritiro a domicilio.

prezzi in Euro - aggiornati a Novembre 2015

Considerazioni


PosteItaliane (Postamail, postapriority, la raccomandata internazionale) sicuramente offre i servizi più economici soprattutto per i pacchetti più piccoli il problema però è la tracciabilità, che non è garantita in tutti i paesi e anche laddove lo dovrebbe essere, come in USA, dà dei problemi (leggete dell’epopea postale dell’EtsyItaliaTeam)


Mi sono concentrata sui pacchi Medio/piccoli perché sono quelli che più comunemente noi creativi spediamo all’estero. Ma per le spedizioni di dimensioni maggiori vi consiglio Packlink.it, le cui tariffe diventano competitive per i pacchi medi e grandi, anche in considerazione dei veloci tempi di consegna e del ritiro a domicilio.



Spero che questa serie di post vi sia stata utile e vi abbia aiutato a capire meglio quale servizio di spedizione usare per inviare i vostri pacchetti...che siano grandi o piccoli, che la loro destinazione sia dietro casa o dall’atra parte del mondo o, ancora, dove la sicurezza o la velocità di consegna giochino un ruolo chiave.



Per oggi è tutto,

Alla prossima


4 commenti :

  1. Grazie Vale mi interessa soprattutto per spedire in Usa

    RispondiElimina
  2. Articolo molto utile :) io utilizzo spesso anche SpedireComodo e devo dire che è veramente ottimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io l'ho provato SpedireComodo...non male!

      Elimina
    2. Concordo anche io ragazze, mi sono trovata molto bene con spedirecomodo!!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...