Progetto terrazzino - foto del risultato finale (?!) e qualche consiglio per arredare il vostro spazio outdoor

Salve amici del blog! Finalmente, dopo più di un anno dal mio annuncio di voler risistemare il terrazzino posso dire che finalmente ce l'ho (quasi) fatta!!!

Dico quasi perchè ci sono ancora degli accorgimenti che mi piacerebbe aggiungere... come delle piante o delle lucine (che comprato ma non vanno bene :/) ma dopo più di un anno e mezzo da quando mi sono trasferita, mi sono rassegnata e ho capito che arredare casa/terrazzo sarà sempre un progetto in essere, mai realmente finito... e in fondo, va bene così :D

Ma ora bando alle ciance ed ecco le foto del terrazzo:


La prima domanda che dovete farvi quando decidete di fare il restyle al vostro terrazzo/balcone/cortile è: come volete utilizzarlo.  Sopratutto se avete uno spazio limitato potreste dover scegliere se metterci solo una sedia sdraio per prendere il sole, un divanetto per leggere, un tavolino per mangiare, ecc.



Una volta scelto il tipo di arredi principali, che nel mio caso sono il tavolino e le sedie, vi consiglio di scegliere uno stile ed una palette di colori.
A tal proposito vi consiglio anche questo articolo di Dalani dove potete trovare consigli e spunti molto interessanti.


Una volta scelto scelti stile e palette vi consiglio di fare una una mood board o una bella wish list con gli oggetti che più vi piacciono. Questo è utile sia per capire quale sarebbe il budget che vi servirebbe ma anche per aguzzare la vista quando girate per negozi reali e virtuali, perchè l'occasione è sempre dietro l'angolo.

Sopratutto se non disponete di grandi spazi/budget vi consiglio di puntare sui dettagli: un tappeto, dei cuscini o anche dei vasi/piante particolari possono davvero abbellire/rallegrare l'ambiente.



(la finestra da sul mio craft-angolino... infatti si vede sia la mia enorme filofax sopra, che la macchina da cucire sotto la scrivania :))


Ultimo consiglio: molto importante che tutti gli arredi/accessori siano adatti anche per essere usati all'esterno, inoltre consiglio di procurarsi coperture (ci sono dei teloni appositi) e/o contenitori (mobiletti da esterno, cassapanche, ecc.) dove riporre velocemente tutti gli arredi in caso di maltempo o periodi di inutilizzo medio/lunghi.


(ricetta dell'estratto nel bicchiere: 1 mela, 1 pesca, 2 fettine ananas, 1/2 lime e un paio di foglie di menta)


Bene direi che il mini tour è finito, cosa ne dite vi piace?
e voi come avete arredato i vostri terrazzi/balconi/giardini?

Fatemi sapere che sono super curiosa :D

Noi ci sentiamo presto, nel frattempo, vi ricordo che potete seguire le mie mirabolanti avventure anche su IG e Snapchat (@leideedellavale).

Alla prossima

13 commenti :

  1. Ciao bella!!! Scusami è ormai una vita che non passo sul tuo blog.. Ma giuro ho una scusa plausibile....m Isonzo sposata e ho passato un anno a organizzare il tutto😍..... Wow che bello!!! Mi paice tantissimo come lo hai realizzato.... Io non ho un terrazzino ma è come un balcone passato fuori dalla porta di casa e cortei proprio renderlo più personale ..... 😘

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Waaa Sele super congratulazioni... io con i market e le "attività dietro le quinte" sono stata un po' assente ma prometto che da settembre ripartirò col botto!!!

      Elimina
  2. Ma è troppo carino questo spazietto, non è facile arredare spazi così piccoli, ma tu ci sei riuscita alla grande.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Rosa, il trucco sta nel non riempire troppo (tanto ad aggiungere roba si fa sempre in tempo) :D

      Elimina
  3. Molto carino lo trovo un posticino rilassante :)
    un baiser

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, è adattissimo per prendere un po' d'aria (quando c'è -_-')!!

      Elimina
  4. Mi piace molto! Ti vorrei solo chiedere se il pavimento scelto ti sembra pratico? Lo volevo mettere pure io poi mi sono bloccata pensando che lo sporco e l'acqua si possa infiltrare sotto quelle piastrelle. E' una mia paranoia? Lo voglio pure io...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Fabi, premesso che ho messo il pavimento da solo 2-3 settimane (in cui tra l'altro ha piovuto poco) posso dirti che mi sto trovando bene. Le mattonelle formano una sorta di pedana leggermente rialzata, che va appoggiata sul pavimento "originale", in questo modo polvere e acqua passano sotto e finiscono nello scarico inoltre non essendo fissata si può facilmente alzare per pulire sotto. L'unica cosa è che ho letto che alla lunga i pigmenti del legno possono tingere la pavimentazione sottostante, quindi la sconsiglio solo nel caso non vogliate rischiare di rovinare il pavimento sotto (io questo problema non ce l'ho, visto che era già messo male ;9) Spero di esserti stata utile :D

      Elimina
  5. Il tuo terrazzino è davvero un amore. Trovo azzeccatissima la scelta del tavolino con le sedie. (Anche a me, come a Sere piace molto il pavimento!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Giorgia, anch'io credo che gran parte del risultato finale sia merito del pavimento :D :D

      Elimina
  6. È proprio carinissimo Vale! Dai adesso qualche pianta o fiore e il gioco è fatto!
    Comunque anche a me tocca dire che arredare casa si sa quando si inizia ma non quando si finisce... E forse è divertente proprio per questo!

    RispondiElimina
  7. ciao
    ma che bello questo terrazzino. Belle le sedie e il tavolo. Mi piace molto il pavimento e carinissimo il tappeto.

    RispondiElimina
  8. Che bello, hai fatto un ottimo lavoro!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...