LE BASI DEL RICAMO - 02 Trasferire uno schema


Salve a tutti amici del blog dopo il trambusto di ieri eccoci ritornati al nostro solito tran tran... Oggi parleremo delle Basi del ricamo... vorrei fare un paio di precisazioni per chi si fosse perso la prima puntata (e non ha ben chiaro di cosa sto parlando): queste lezioni si riferiscono alla tecnica dello Stitchery, lo dico perché quando si parla di ricamo è automatico (almeno per me) pensare al punto croce :D... Inoltre  io mi limito a tradurre in italiano gli interessatissimi post di Mollie (troverete i link  in fondo) man mano che li studio anch'io per cui le foto con cui introduco ogni sua lezione non sono altro che i miei progressi... 


Ma bando alle ciancie passiamo ad introdurre la seconda interessantissima lezione: Trasferire uno schema.


Questo post fa una carrellata dei principali metodi utilizzati per riportare il nostro schema/pattern sulla stoffa o qualsiasi altro materiale vogliamo ricamare.


Alcuni metodi proposti richiedono strumenti di uso comune (ad esempio una normale matita) o utilizzati anche per il cucito creativo (infatti io rovistando nella mia super scatola del cucito ho trovato questo pennarellino lavabile e una  matita di gesso bianca ;D).



Visto che, come ormai sapete, non mi piace rimanere con le mani in mano, ho rielaborato una tecnica illustrata da Mollie modificandola un pochino per adattarla meglio al trasferimento degli schemi sui tessuti scuri...


Prendete il vostro schema (io ho scelto una immagine di little Olive una delle mascotte di Mollie) e passate un gessetto sul retro del disegno (io qui ne ho usato uno giallo perché si capisse meglio... ma anche bianco va benissimo)



Una volta finito, eliminate la polvere di gesso in eccesso... a questo punto appoggiate il vostro pattern sulla stoffa in modo che il lato appena colorato stia sotto (come da foto)... ripassate i contorni con una normale penna a sfera (questa anche se non sembra è una normale bic... è color oro perchè fa parte di  un'edizione limitata commemmorativa di non so quale ricorrenza...bella, eh?!).




Una volta ripassati per benino tutti  i contorni  non dovete fare altro che togliere il disegno e voilà...ora non vi resta altro che cominciate a ricamare :D





Ecco a voi i link di oggi:


LEZIONE 02 - TRASFERIRE UNO SCHEMA :

il POST ORIGINALE IN INGLESE lo trovate QUI
la mia TRADUZIONE IN ITALIANO la trovate QUI




Le basi del ricamo di Mollie torneranno la prossima settimana con la loro terza lezione: la scelta dei colori. (Utile non solo per il ricamo ma per tutti gli hobby creativi :D).



Prima di salutarvi vorrei augurare a tutte voi donne di essere celebrate non solo oggi ma tutti i giorni dell'anno... ma oggi un po' di più ;D



Alla prossima



7 commenti :

  1. sai che anch'io pensavo che il ricamo fosse il punto a croce...e guardando questo tuo post mi è venuta voglia di provarci..prima o poi ci proverò...

    RispondiElimina
  2. Accidenti.. ora sono curiosa di vedere come si va avanti!!! attendo..

    RispondiElimina
  3. che bello!!,anch'io vorrei vedere come continua!!!!

    RispondiElimina
  4. anche per me ricamo equivale a punto croce...sono curiosa....
    ciao Grazia

    RispondiElimina
  5. Bellissima questa rubrica, vorrei davvero imparare! ;)

    RispondiElimina
  6. Grazie mille a tutte per l'interesse...visto che sono una frana con l'ago partire col punto croce mi sembrava un po'...ardito...così ho deciso di sondare il terreno cominciando con lo Stitchery...tecnica non molto trattata nei blog italiani (almeno io non ho trovato granché...poi mi sono imbattuta in queste lezioni di Mollie, che oltre alla presentazione fresca e carina, mi hanno fatto pensare al fatto che anche un'imbranata come me poteva farcela...e cosa c'è di meglio che condividere tutto questo con voi amiche del blog?! ai prossimi sviluppi:D
    ?!

    RispondiElimina
  7. Bravissima, non vedo l'ora di vedere il seguito.
    Baci
    Emi

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...