Una mattinata passata in fila...

A tutti, almeno una volta nella vita, sarà capitato di passare un'intera mattinata in fila, per poi sbrigare una pratica di qualche minuto... una coda interminabile di persone, un lungo tunnel al fine del quale non si vede neppure la flebile luce del display che mostra un numero molto precedente a quello riportato sul fogliettino che teniamo stretto in mano...

Essendo una persona ansiosa, attendere tanto tempo il mio turno per me è sempre stato un supplizio... dopo un po' non riesco a stare ferma (e dire che di solito tendo all'immobilità assoluta) comincio ad agitarmi, mi manca l'aria, la testa comincia a girarmi o a scoppiarmi o entrambe le cose... insomma un disastro.
Ultimamente, però, sono diventata molto zen... vivo il cosiddetto hic et nunc (qui ed ora)... entro in una sorta di trance e lascio la mente libera di vagare... qualche volta sono stata anche colta da vere e proprie epifanie creative (come credete che mi sia inventata tutti questi strani eventi blogghiferi che vi propino sempre?!)...


Ad esempio, oggi, riflettevo sul fatto che spedire con prioritaria 2 pacchetti da 350 g (2 x 2.20= €4.40) è più economico che spedirne uno solo della stessa categoria da 700 g  (€ 5,20, addirittura €8 se il formato è più grande) e così mi sono chiesta quale fosse il criterio con cui le poste decidevano le loro tariffe.... a parità di peso e con dimensioni simili, 2 pacchi richiedono più lavoro di uno solo indi per cui dovrebbero costare di più. Poi, guardando il francobollo da €2.80 che avevo in mano (che non solo non corrisponde a nessuna tariffa ma anche come frazione fa fatica), ho capito che non si può applicare la logica comune alle Poste.

Altra peculiarità della dell'essere in coda è la solidarietà istantanea che si crea con i propri compagni di sventura... che sia all'ufficio postale, dal dottore o in banca, c'è sempre quello che si lamenta per il tempo che ha aspettato/sta aspettando/dovrà aspettare...o per la lentezza del povero impiegato/infermiere/cassiere... e non sia mai che qualcuno tenti di fare il furbo e passare avanti...potrebbe essere linciato dalla folla ormai esasperata....

Come forse avrete intuito oggi ho passato gran parte della mattinata in coda, per essere precisi 3 diverse file (4 se si considera anche quella del pit stop che ho fatto al bar per il caffè di metà mattina)...e una di quelle era in Posta, infatti... udite! udite!

HO (RI)SPEDITO TUTTI I PACCHETTINI DELLO SWAP "Scambiamoci le perle!!"

Partecipanti, attente!! Il postino... è in agguato!!

Lettori tutti, tenete d'occhio la situazione perché appena terminato questo swap organizzerò subito un'altro evento in occasione delle feste... che sono più vicine di quanto possa sembrare;D... potenziali swapper siete avvisate :D!!

Prima di salutarvi vi segnalo questa iniziativa di Alex di c'è crisi, c'è crisi! che ha deciso dare la possibilità a chi possiede un negozietto on-line di handmade  (come il mio) di condividere il proprio link, per cercare un po' di emergere e di farsi conoscere, se volete partecipare o semplicemente rifarvi gli occhi , cliccate sul banner sotto!!


c'e' crisi, c'e' crisi!



Ah stavo per dimenticarmi, nonostante la notte russi come un trombone e di giorno emani ancora effluvi di timo ed eucalipto, ormai il mio raffreddore sta passando, grazie a chi mi ha fatto gli auguri di pronta guarigione :D!!


Direi che ci siamo detti tutto...un saluto e buono scherzetto (solo quello, perché il dolcetto me lo sono già mangiato io :D)


Alla prossima

20 commenti :

  1. aaah le file.. quanto non le sopporto, poi il criterio delle poste, e' assurdo anche per quanto riguarda le file...ad esempio, in banca c'e' un numero solo, senza lettere, io arrivo e ho il 4, dopo di me c'e' il 5 e cosi via..in posta hanno le lettere, cosi' capita che se io arrivo e prendo a40 e dopo mezz'ora di attesa arriva uno che prende p12, magari passa prima di me perche' il display da' priorita' a quella lettera!!!! poi non ho mai capito perche' quando si fa la prioritaria ti dicono, e' sicura di non volere la raccomandata che e' sicura? la prioritaria magari non arriva..allora cosa pago? Bah!...aspetto di vedere le fotine dello swap e quasi sicuramente partecipo a quello nuovo!!! buona notte di Halloween!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ufficio postale in cui vado di solito è talmente piccolo che non danno neanche i numeri, inoltre non c'è neppure lo spazio per stare materialmente in fila, chi arriva chiede semplicemente chi è l'ultimo -_-'

      Elimina
  2. Odio andare in posta -_-
    l'ultima volta sono dovuta andare in DUE uffici postali perchè nel primo la tipa voleva farmi spedire la busta minuscola come PACCO perchè come corrispondenza di possono spedire solo FOGLI! O_O Si.. ma ceeeeeerto!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahah capisco benissimo... tutte le volte che spedisco un pacchetto mi chiedo: "mi farà pagare la tariffa standard o il formato più grande?"... che considerando lo spessore spesso è questione di mm!!

      Elimina
  3. Quanto ti capisco in quanto ad ansia, però tu la controlli bene con i tuoi "attacchi creativi"! Buona feste :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Effettivamente sono meglio gli "attacchi creativi" che quelli... di panico :D

      Elimina
  4. no...la fila alla posta no....è la peggiore!!!!

    Attendo....

    RispondiElimina
  5. ciao vale se ti va salta a dare una sbirciatina.. ho da poco creato un piccolo concorso ^^ http://lofficinadielo.blogspot.it/2012/10/un-regalo-per-voi-scrigni-con-lavagna.html

    RispondiElimina
  6. Aluura, intanto ti ringrazio per la pubblicita', e poi sono troppo curiosissima di sapere cos'hai in mente come il prossimo swap. Guarda che a me puoi tranquillamente considerarmi gia' registrata... non mi faccio fregare come per l'ultimo swap {che fortunatamente non era di mia competenza....}.

    Per quanto riguarda le poste... non so che dirti. L'anno scorso ho messo insieme una tabella delle tariffe per il mio negozietto ebay e sono andata fuori di testa.... quando vendevo in irlanda, e' stato facilissimo compilare la stessa identica tabella. Per le Poste italiane ho dovuto consultare un esperto di disequazioni di nono grado...

    Secondo me non si capiscono piu' neanche loro!!

    Apprezzo il tuo nuovo spirito zen e lo condivido al 200%.

    Un baciotto,
    Alex

    RispondiElimina
  7. Quanto odio le file.. uffff.. poi alle poste è un classico assoluto, io odio le persone che continuano a sbatterti addosso nel tentativo (inutile) di far andare avanti la fila O.o
    Mi sa che le poste non hanno una logica.. mi hanno sempre confusa :s
    Ila

    RispondiElimina
    Risposte
    1. condivido...non è che solo perché a forza di spintoni sei 10 cm più vicino allo sportello il tuo turno arriva prima!!

      Elimina
  8. Uff, non ho ancora un negozio online, ma vorrei aprirlo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora, intanto ti auguro in bocca al lupo!!

      Elimina
  9. a come se ti capisco buona domenica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, in effetti, siamo un po' tutte sulla stessa barca!!!

      Elimina
  10. valeee
    mi sembri me quando vado alle poste...ultimamente o porto un libro o grazie a mio marito ho una bella DS che mi tiene compagnia...e poi mi sono sempre chiesta perchè come inizia ad arrivare un pochino di freddo loro hanno 40 gradi!!!! °_° ma daiiiiii allora spesso preferisco stare a -5 gradi fuori piuttosto che soffocare li dentro con anche la gente che strilla....
    comunque...grazie x il pacchetto e spero di unirmi anche al prossimo!!! sei una fonte di idee!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io ultimamente stavo pensando di portarmi un libro o, al limite le parole crociate, ma poi mi scordo sempre ;P!!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...